Fandom

Il commissario Rex Wiki

Un uomo solo

593pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi
Un uomo solo

Un uomo solo è l'ottavo episodio della dodicesima stagione.

Trama

Si indaga sulla morte di Donatella, una giornalista, trovata morta nel suo appartamento, nel quale era presente anche il Dottor Filippo Gori, capo di Lorenzo Fabbri. Viene interrogata la donna delle pulizie, la quale racconta che i due, quella sera, rientrando a casa, litigavano in maniera accesa. Il Dottor Gori spiega che la chiave era inserita nella porta di casa della vittima, la quale probabilmente conosceva il suo assassino. L’unico indiziato sembra proprio essere il Dottor Gori, ma Lorenzo è sicuro che l’uomo non sia il vero colpevole, nonostante le prove dicano il contrario. Viene interrogato l’ex marito, Giulio Marciani, il quale sostiene di non essere a casa al momento del suo omicidio. L’uomo quella notte, dice di essere rimasto a casa. Il Dottor Gori si confida con Lorenzo, e dice che i due litigavano spesso che sospettava che la donna avesse una relazione con un altro uomo, ma che i suoi fossero soltanto sospetti. Racconta al commissario della lite avvenuta in precedenza e che momentaneamente è sospeso dal servizio. Il commissario Fabbri raggiunge il luogo di lavoro di Donatella ed interroga una sua collega, secondo quale la donna non aveva nemici a lavoro. Giandomenico Morini, che si occupa del caso insieme a Lorenzo, riceve una telefonata in cui il portiere dell'albergo in cui stava Donatella all'estero nell'ex Jugoslavia per lavoro, era salita in camera con un uomo ed i due scherzavano vistosamente. Lorenzo avvisa il Dottor Gori del tradimento della donna ed il giudice è costretto ad arrestarlo, ma fortunatamente Lorenzo riesce a guadagnare 24 ore per poter trovare il vero colpevole. Dalle mail di Donatella, si viene a conoscenza del fatto che la donna aveva avuto un incontro occasionale con un uomo (con il quale non è successo niente), che in realtà si occupava di traffico illegale di auto rubate. L'uomo, residente a Roma, viene interrogato, nega tutto, ma è alquanto nervoso. Attraverso le telecamere dell’albergo, che riprendonola vittima in compagnia di un uomo (figura che Lorenzo aveva visto accanto all'uomo che aveva interrogato per la morte di Donatella). I due vengono arrestati dal commissario, e ne tentativo di fuga uno di loro viene ferito. I due negano di aver commesso l'omicidio, e nel frattempo il Dottor Gori sta per essere arrestato. Lorenzo cerca di andare fino in fondo alla soluzione e parla nuovamente con il Dottor Gori, rendendosi conto che l’assassino era già dentro casa, e che probabilmente aveva le chiavi per entrare al suo interno. I sospetti cadono sul portinaio, marito della donna delle pulizie. Nella sua camera oscura vengono ritrovate molte foto della vittima. L'uomo, dopo essere stato scoperto, tenta di scappare munito di fucile e rifugiandosi in terrazzo. La fuga finisce molto presto grazie alla bravura del commissario Fabbri e di Morini. L'uomo confessa. Era cosi ossessionato, da entrare in casa della donna e rubare suoi indumenti intimi. La notte in cui Donatella e il Dottor Gori avevano litigato, si era rifugiato nell'armadio. Mentre i due dormivano (Gori aveva un sonno pesante a causa dei sonniferi), il portinaio aveva cercato di andare via, ma scoperto da Donatella, l'aveva strangolata.

Gori legge una lettera nel qui Donatella dice Gori che lo ama.

Curiosità

  • Da questo episodio a Filippo Gori cominciano a piacere gli animali, e Lorenzo e Morini restano a bocca aperta.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale