FANDOM



Alexander Pschill (noto anche come Alex Pschill) (Vienna, 13 giugno 1970) è un attore, sceneggiatore e scrittore austriaco di cinema e televisione.

Biografia

Dal 1989 al 1993 è studente presso la Cornish College of the Arts Professional Acting Conservatory di Seattle. Ottiene il ruolo principale per lo sceneggiato di Peter Patzack "1945". Da lì partecipa ad una lunga serie di sceneggiati televisivi. Grazie ad una partecipazione breve nel 1994 (un episodio) al poliziesco Il commissario Rex, dopo 8 anni (nel 2002) viene scelto come protagonista della serie televisiva nei panni del commissario Marc Hoffmann assieme all'amica Elke Winkens.

Filmografia

Televisiva

  • 1993: "1945", TV-Film, Regia: Peter Patzak
  • 1994: "Il commissario Rex", Serie TV, Episodio "Blutspuren", Regia: Udo Witte
  • 1994: "Der Sohn des Babymachers", Film, Regia: Susanne Zanke
  • 1995: "Glück auf Raten", Film, Regia: Peter Patzak
  • 1997/98: "Aus heiterem Himmel", Serie TV, ruolo nelle stagioni IV e V, Regia: Wolfgan Henschel, Dominikus Probst u. a.
  • 1999: "Ach Baby, ein Baby", Film, Regia: Wolfgang Murnberger
  • 2000/01: "Julia - Eine ungewöhnliche Frau", Serie TV, ruolo nelle stagioni III e IV, Regia: Holger
  • Il commissario Rex, Serie TV, ruolo principale, Regia: Hajo Gies, Gerald Liegel, Michi Riebl, Andreas Prochaska, AA. VV.
  • 2004: "Der Bestseller: Wiener Blut", TV-Film, Regia: Dirk Regel

Cinematografica

  • 1996: "That's all Jonny", Regia: Michael Pfeiffenberger
  • 1997: "Beastie Girl", Regia: Johannes Fabrick;
  • 1997: "Alles werden gut", Kinofilm, Regia: Michael Pfeiffenberger
  • 1999: "Thanksgiving - Erntedank", Regia: Michael Pfeifenberger
  • 2003: "Schatten", Regia: Markus Engel

Galleria fotografica

Alexander

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale